Resoconto Presidente di Sezione Maria Teresa De Santo

fidapaamantea
Messaggi: 140
Iscritto il: 01/04/2015, 12:47

Resoconto Presidente di Sezione Maria Teresa De Santo

Messaggioda fidapaamantea » 08/05/2015, 11:02

Presidente di Sezione: Maria Teresa De Santo
Messaggio dalla Presidente di Sezione
Ed eccomi qua a raccontare la mia esperienza vissuta durante questi dieci anni di associazione.
Era l’anno 2000, il giorno era il 29/10, nei maestosi locali della “Principessa” Palace Hotel veniva fondata la nostra bella Associazione. Ci tengo a ricordare con grande orgoglio che io insieme ad altre socie sono tra coloro le quali fondarono la F.i.d.a.p.a. ad Amantea, quando ancora, almeno nella nostra realtà cittadina, non si conosceva affatto.
La mia esperienza fu subito attiva e non nascondo che, quando venni investita della carica di segretaria, accettai con grande timore temendo di non esserne all’altezza. Furono tre anni di duro lavoro ed anche di qualche umiliazione, che però con la tenacia dell’allora presidente Teresa Maruca, donna dalle mille risorse e dall’intraprendenza non comune, riuscimmo a farci conoscere ed apprezzare l’importanza dell’Associazione. Trascorso questo tempo, ed ottenendo sempre più successi e riconoscimenti, mi accinsi a ricoprire la carica di vice presidente al fianco di Caterina Bonanno donna equilibrata ed intelligente. Intanto la F.i.d.a.p.a. cresceva sia come i lavori svolti, come importanza ma soprattutto con attestazioni di riconoscimento sia cittadino che da parte di tante altre illustri associazioni. La F.i.d.a.p.a., ci tengo a precisare, non ha solo scopi culturali, ma è molto sensibile alla solidarietà ed alla beneficienza. Ed ecco il susseguirsi di tombolate, sorteggi da noi organizzati volte ad aiutare i più bisognosi.
A giugno del 2005 con grande orgoglio venivo eletta Presidente di sezione.
Il biennio della mia presidenza è un ricordo ancora molto vivo e pieno di soddisfazioni. Non nascondo che questa esperienza mi fece crescere come persona aprendomi la mente e spingendomi a confrontarmi con varie esperienze che esulavano dalla nostra realtà cittadina,mediante i vari incontri, viaggi e convegni organizzati. Ci tengo a ricordare il comitato che mi affiancò durante la mia presidenza. La Past President Caterina Bonanno la vice Rita D’Andrea, la segretaria Giusy Porchia e per ultima la compianta Rita Mazzotta a cui rivolgo un particolare pensiero. La sua presenza costante, dolce, affettuosa, protettiva mi aiutò in molti momenti difficili che attraversai durante il mio mandato. Dato che durante la presidenza di Teresa Maruca ottenemmo come sede la prestigiosa biblioteca comunale continuammo la tradizione di ricoprire i turni, riavviando un momento culturale perso nel tempo. A dicembre di quello stesso anno si tenne la tradizionale tombolata di beneficienza ottenendo l’enorme successo di sempre il ricavato fu devoluto a famiglie bisognose e ad associazioni di volontariato. Intanto si avviava la stagione al Rendano con insolito successo e con una folta partecipazione sia delle nostre socie e sia di persone a noi amiche o facenti parti di altre associazioni. A marzo e precisamente il 18 del 2006 si svolse la nostra abituale cerimonia delle candele, momento solenne di raccoglimento e di scambio augurale in concomitanza con le altre sezioni. Ci furono presenze e cariche sia distrettuali che locali F.i.d.a.p.a., Rotary, Lions, Avis,Uunitalsi e non per ultime un nutrito numero di nostre socie. Il 23 e il 24 aprile con sommo entusiasmo nel coronare la grande e personale amicizia sia con la presidente di allora di Ischia e sia con quella del distretto organizzammo un piacevole interclub con Ischia. Il 27 aprile 2006 alle ore 18:00 nel salone multimediale di S. Bernardino in ricorrenza del duecentenario dell’assedio di Amantea, la F.i.d.a.p.a. si attivò insieme ad altre associazioni cittadine per organizzare un convegno molto importante a cui presero parte le maggiori autorità locali e regionali insieme ad un folto numero di persone. Seguirono manifestazioni, scambi culturali ed attività teatrali. Ricorrendo in quell’anno, come tema nazionale: ambiente, donna e cultura risorse economiche per il paese, la nostra sezione si recò al seminario tenutosi presso hotel Executive di Rende, con la partecipazione di autorità locali; presenziò l’onorevole Sandro Principe. A giugno esattamente 4-5 2006 dato l’amore che in ognuno di noi alberga per l’attività teatrale, ci recammo a Siracusa per assistere, nel contesto dello straordinario teatro greco di Siracusa, alle Troiane di Euripide. Arrivò la pausa estiva non dimenticando che vivevamo il bicentenario dell’assedio di Amantea, il 22 luglio la F.i.d.a.p.a. partecipò con entusiasmo alla rievocazione dell’assedio presso il chiostro dei Cappuccini. Il 17 settembre del 2006 alla presenza delle più alte cariche sia distrettuali che nazionali partecipammo all’assemblea del distretto tenutosi presso l’hotel Caposuvero. Il 15 dicembre 2006 presso l’hotel S. Maria si tenne l’abituale tombolata di beneficienza. Il successo fu enorme anche perché quando si tocca la solidarietà, i cuori di tutti noi manifestano tanta voglia di essere vicini a coloro i quali sono meno fortunati. Con il ricavato donammo una pianola alla chiesa Madre ed, inoltre, beneficienza ad enti bisognosi. A gennaio a grande richiesta ripartì la stagione di prosa al teatro Rendano di Cosenza. Il 10 febbraio 2007 finalmente la realizzazione di un sogno: diffondere la cultura della donazione di organi e tessuti mediante un convegno patrocinato dall’ASL. Organizzai con l’ausilio del mio comitato, questo importante appuntamento, in presenza delle più alte cariche istituzionali, mediche e distrettuali. Fu un successo per quanto riguarda la sensibilizzazione degli enti data l’importanza del tema trattato. Sabato 3 marzo si tenne l’appuntamento annuale che tutte noi attendiamo:la nostra cerimonia delle candele. Con il sorteggio di un ciondolo facemmo tanta altra beneficienza. Il 26 maggio 2007 nella sala conferenze dell’istituto tecnico commerciale “C.Mortati”, organizzai insieme al mio comitato un convegno di scottante attualità: la violenza sulle donne, coinvolgendo il centro "Roberta Lanzino” in ricordo appunto di quella povera ragazza e della sua tragica fine. Arrivò giugno e si presentò il nostro annuale appuntamento al teatro greco di Siracusa. Di ritorno partecipammo al convegno distrettuale a S. Maria del Cedro(9- 10 giugno). Il mio mandato era agli sgoccioli e per salutare tutte le socie organizzai una cena. Il primo ottobre dello stesso anno ci fu il passaggio delle consegne presso il borgo della Marinella. Mi subentrò la cara amica Giusy Porchia. Grazie a tutte voi di cuore per essermi state così vicine durante il mio biennio.
Maria Teresa De Santo
Allegati
1.jpg
La Presidente di Sezione Maria Teresa De Santo
2.png
3.png
4.png
5.png
6.png
7.png
8.png
9.png
9.png (270.9 KiB) Visto 2018 volte
10.jpg
11.jpg
12.jpg
13.png
14.png
15.png
16.png
17.png
18.png
19.png
20.png
21.png
22.png
23.png
24.png
25.png
26.png
27.png
28.png
29.png
30.png
31.png
32.png
33.png
34.png

Torna a “Biennio 2005-2007”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite