Convegno " I labirinti della paura "

Avatar utente
fidapina
Messaggi: 55
Iscritto il: 11/03/2015, 7:51

Convegno " I labirinti della paura "

Messaggioda fidapina » 25/06/2018, 21:15

25 Maggio Convegno “ I labirinti della paura”
“ di una sola cosa dobbiamo aver paura, di aver paura” (Charles Darwin)
Presso la Sala Convegni del Palace Hotel Mediterraneo si è svolto venerdì 25 Maggio il Convegno “ I Labirinti della paura”.
Perché si è voluto riflettere su un tema che potrebbe, ad un’osservazione superficiale, apparire un argomento dell’occulto; ma ad un’osservazione più attenta scopriamo che oggi abbiamo paura delle catastrofi naturali, abbiamo paura di invecchiare, paura del futuro economico; paura del nuovo, dell’inedito, paura della solitudine, della follia ,del diverso, della malattia; paura della morte. Tante ed infinite sono le paure che ci pervadono nonostante i livelli di tecnologia avanzata e sofisticata che si sono raggiunti. Il tentativo di questo convegno è stato quello di costruire un profilo della paura all’interno di un metaforico labirinto, attraverso il contributo di professionisti di diversa formazione e competenza.
Dopo i saluti del Sindaco, che attraverso la metafora di Minosse nel Labirinto ha esposto le difficoltà, le problematicità che può vivere un’amministrazione comunale e come spesso quelle che sembrano soluzioni possano diventare impedimenti e complicazioni per altri versi.
Al convegno hanno partecipato introducendoci nel tema Virginio Gallo, dell’Associazione “la Buffa, agitatori culturali”, il quale interpretando il brano “Crescendo” tratto da “ I racconti” di Dino Buzzati ci ha permesso di vivere i segnali della paura che tutti noi riconosciamo in quanto essa è inscritta nel nostro patrimonio genetico e potente al punto da dominare tutte le civiltà umane come ci ha evidenziato il dr. Roberto Pititto, medico-nefrologo, nonché storico. Dal Medioevo, quando la paura è diventata collettiva, con la peste, la febbre nera, così identificata, lo schema mentale collettivo è mutato : il contagio virale si incrocia e si interseca con quello virtuale della cospirazione mortifera. Di seguito sono state presentate dalla Dott.ssa Maria Pia Gallo, psicoterapeuta, nonché socia fidapina, le valenze psicologiche e la centralità evolutiva della paura con i suoi inneschi e disinneschi collettivi, sottolineando che la pura essendo un’emozione primaria di difesa ci prepara alle situazioni di emergenza con risposte di difesa o di fuga. La paura, quindi, vista come necessaria alla sopravvivenza, in quanto solo se abbiamo paura saremo indotti a cercare soluzioni di adattive di allarme di fronte all’incombere di un pericolo.
E la consapevolezza, come ha illustrato il Dott . Walter Greco, Sociologo ricercatore dell’UNICAL , che eventi come quello dell’ 11 settembre; Chernobil, abbiano eliminato i confini geografici e innescato meccanismi di protezione e di sicurezza esasperati fino a condurci in comportamenti esacerbati e ridotti ad un personalismo ed egocentrismo intensificati, l’unico rimedio che oggi appare possibile rimane il superamento di ciò ed il recupero del senso di appartenenza ad un specie e ad una società che è stata capace di superare le barbarie e che dovrà trovare un nuovo valore alla vita e alle persone. Và combattuto il “contagio dell’idea della paura”.
Le conclusioni come sempre sono state affidate alla nostra Presidente Distrettuale , Giusy Porchia, che ci ha ancora una volta omaggiato della Sua presenza ed ha sottolineato il ruolo educativo degli adulti, siano essi genitori o insegnanti verso i bambini, aiutandoli a capire che l’aggressione verso l’altro non aiuta ad eliminare la paura, ma vanno aiutati a riconoscerla, capirla e saperla gestire con coraggio. La serata si è conclusa co la conviviale.

La Presidente di Sezione
Franca Santelli
Allegati
Foto1.docx
(176.75 KiB) Scaricato 16 volte
Foto2.docx
(745.84 KiB) Scaricato 14 volte
Foto3.docx
(675.99 KiB) Scaricato 18 volte
Foto4Nuovo Documento di Microsoft Word.docx
(1.76 MiB) Scaricato 16 volte
Foto5.docx
(1.36 MiB) Scaricato 15 volte
Anna Magnone

Torna a “Biennio 2017-2019”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite