25 Aprile Interclub con la Sezione di Acri

Avatar utente
fidapina
Messaggi: 55
Iscritto il: 11/03/2015, 7:51

25 Aprile Interclub con la Sezione di Acri

Messaggioda fidapina » 08/04/2019, 14:06

INTERCLUB con la SEZIONE DI ACRI
Il 25 Aprile le due Sezioni di Amantea ed Acri organizzano un interclub : incontro culturale e di amicizia tra le due Sezione. Una delegazione della sezione di Amantea si reca ad Acri e nella mattinata viene “firmato” l’accordo finalizzato a creare e cercare punti di contatto pur nella diversità dei due territori. Tale incontro è stato onorato dalla Presenza della Presidente Fidapa Distretto Sud-Ovest, la quale ha apprezzato che le due Sezioni abbiano accolto quanto da lei proposto e in poco tempo abbiano concordato e realizzato l’incontro. Dopo la cerimonia Ufficiale dove sono stati evidenziate le “comunanze” si è passati alla conviviale . Nel pomeriggio si sono visitati i luoghi che avevano suscitato e rappresentato interesse a favorire l’incontro. Abbiamo iniziato con la visita alla casa natale del Beato Angelo, oggi sant’Angelo d’Acri, per procedere con la Basilica ed il museo annesso.
La cosa che ci ha colpito che Sant’Angelo quando rientrava dai suoi continui viaggi Amantea, insieme a Maratea erano tappe obbligate, in quanto il suo percorso era quasi sempre via mare ed entrambe erano città di porto. Nel 1727 rimase per tutto il periodo della quaresima, ospitato da don Orazio Carratelli. Abbiamo appreso testimonianze di diversi Amanteani che in circostanze di difficoltà e di infermità si erano rivolte a lui, personaggi, ovviamente, che non ci sono più, i cui nomi risuonano ancora nella storia della città siano essi di origine aristocratica o di origine popolana.
Ci siamo poi recati a visitare un gioiello di museo il “MACA”, con la collezione permanente dell’artista Silvio Vigliaturo. Il Museo è allocato nel Palazzo Sanseverino Falcone, edificato nel XVIII° secolo. Il MACA occupa una parte delle trenta sale distribuite nei quattro piani del palazzo, e di queste 9 sale sono adibite alla collezione di Silvio Vigliaturo, pittore, scultore . Negli anni 90 il materiale preferito è il vetro, le cui opere rappresentano la mediterraneità dell’artista. Il nostro incontro si è concluso con un abbraccio collettivo e la promessa di rivederci ad Amantea per continuare a scoprire le nostre affinità, affinchè la matrice che ci accomuna possa rappresentare un punto di osservazione per intuire e costruire il futuro.
Allegati
Acri.jpg
firma.jpg
Gruppo.jpg
Gruppetto.jpg
Anna Magnone

Torna a “Biennio 2017-2019”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti